Ripartire Insieme

“Ripartire Insieme” è il progetto sviluppato dalla Delegazione delle Caritas di Piemonte e Valle d’Aosta che la Diocesi di Saluzzo ha attivato proprio per intervenire con rapidità e concretezza rispetto al moltiplicarsi di situazioni di disagio generate dalla pandemia.

Grazie ai 300mila euro messi a disposizione dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Asti (di cui 25mila assegnati alla Diocesi di Saluzzo), dall’estate 2020 la Caritas ha messo a disposizione circa 800 buoni spesa.

In particolare si è puntato sul sostegno ai piccoli negozi messi in crisi dal Covid (artigiani e imprese a conduzione famigliare) presso i quali anziani e nuclei in difficoltà hanno potuto spendere i buoni erogati dai  Centri di Ascolto.

All’iniziativa hanno aderito esercizi di ogni tipo (abbigliamento, calzature, macellerie, cartolerie…) sia a Saluzzo sia nelle vicarie di Busca, Dronero, Barge, Valle Po che hanno partecipato a “Ripartire Insieme”.

Ad essere apprezzati sono stati soprattutto i buoni per la cancelleria che hanno aiutato le famiglie alle prese con la ripartenza della scuola, ma anche i buoni per le parafarmacie (utili per i prodotti dedicati ai neonati e a persone con allergie e intolleranze) così come quelli per i parrucchieri: perché la dignità passa anche attraverso la cura di sé.

CORSO PIEMONTE 56
12037 SALUZZO (CN)

CONTATTI
info@caritassaluzzo.it